DIGITAL ITALY
Choose a category
Competenze: un ostacolo per la trasformazione digitale.

Stando all’ultimo rapporto della Commissione Europea sul “Digital Economy and Society Index (DESI)”, l’Italia si posiziona ancora al quart’ultimo posto tra i Paesi europei per il progresso verso un’economia e una società digitali. A pesare maggiormente sono capitale umano e le competenze digitali.

Non profit 2.0: sfide e opportunità

Le organizzazioni non profit si sono sempre mostrate piuttosto caute nell’utilizzo del digitale, considerato uno strumento poco rilevante ai fini dello svolgimento delle loro attività

L’Economia dei Dati e il Mercato Digitale

È ormai risaputo che la produzione di dati, per così dire “grezzi”, è in crescita a livello esponenziale. Dalle immagini, ai video, all’audio, all’interazione human-machine, a quella machine-machine, i dati, che sono digitalizzazioni del mondo concreto a livello interazionale, raddoppiano ogni anno e mezzo.

Tecnologia e Formazione: quali gli scenari futuri?

La digital trasformation ha provocato significativi cambiamenti in ambito formativo e lavorativo, rendendo, in alcuni casi, quasi “superflua” la presenza umana e causando un nuovo tipo di disoccupazione, che è stata definita, appunto, “tecnologica”. Cosa fare per combattere questo fenomeno?

Turismo digitale: è ora di cambiare rotta

Lo scorso 20 giugno, a Roma, si è tenuta una tavola rotonda riguardo l’utilizzo del digitale in relazione ai beni culturali e al turismo, nonché alle nuove modalità di fruizione del visitatore-turista.

Digitale, Beni culturali e Turismo: un nuovo servizio esperienziale

The Innovation Group ha organizzato una roundtable volta a creare una discussione solida circa gli impatti dell’evoluzione tecnologica sulle modalità di fruizione dei beni culturali e di erogazione di servizi turistici.

L’ anno del grande reset

L’anno in corso registra una specie di “tempesta perfetta”:  le profonde trasformazioni economiche e sociali indotte dal digitale si inseriscono in un quadro dominato da una radicale discontinuità nel Governo, imponendo scelte chiare per una forte accelerazione del processo di innovazione digitale del Paese.

Competitività, settori e digitale. Cosa è emerso dall’ultimo rapporto ISTAT

Quasi la metà delle imprese con almeno 10 addetti attive nei settori dell’industria e dei servizi ha svolto attività innovative negli ultimi anni: di queste, il 30% sono definite “innovatori forti.

Font Resize
Contrasto