IL CAFFÈ DIGITALE
Articoli della newsletter
Smart city loading: l’esperienza del Comune di Trento
Autore: Giacomo Fioroni
Incluso nell'edizione: Marzo 2021

Il fine ultimo per una città che vuole diventare “smart” deve essere quello di offrire dei servizi evoluti che permettano di migliorare la qualità della vita dei cittadini grazie alla tecnologia

Le attività della Regione Toscana per affrontare l’emergenza Covid-19
Autore: Ing. Andrea Belardinelli
Incluso nell'edizione: Febbraio 2021

Nessuno era pronto ad affrontare un’emergenza come quella del Covid-19, però ognuno immagino sia stato in grado di reagire

Mobilità e 5G nelle città italiane
Autore: Donatella Proto
Incluso nell'edizione: Gennaio 2021

Il reale fattore abilitante della trasformazione digitale è l’infrastruttura che rende possibile la circolazione delle informazioni e la loro interoperabilità.
Con riferimento alla mobilità, analizzando i dati legati agli spostamenti quotidiani sul territorio, è possibile rilevare differenze significative tra il prima e dopo Covid-19

La resilienza della nazione e il ruolo della difesa
Autore: Angelo Tofalo
Incluso nell'edizione: Dicembre 2020

La minaccia cibernetica non ha confini. Per tali ragioni, e soprattutto in seguito all’emergenza sanitaria degli ultimi mesi, dal punto di vista internazionale si sta cercando di armonizzare il quadro normativo, partendo dall’Unione Europea e coinvolgendo anche l’Alleanza Atlantica.

La strategia dell’Unione Europea per la Cybersecurity
Autore: Diego Ferrara
Incluso nell'edizione: Novembre 2020

Gli anni a venire ci vedranno impegnati su diversi fronti, con la prevista revisione della Direttiva Nis, l’implementazione del Cybersecurity Act e della certificazione, la finalizzazione di un’altra proposta legislativa riguardante il  Centro di Competenza Europeo per la cybersecurity

Progettare lo smart working per le organizzazioni e per il lavoro del futuro
Autore: Federico Butera
Incluso nell'edizione: Ottobre 2020

Sullo smart working, le opinioni sullo scenario che si verificherà una volta terminata l’emergenza sono diverse. Da un estremo c’è chi ritiene che verrà ripristinato lo status quo, dall’altro chi propone di continuare tutti a lavorare da remoto.

Lo stato dell’arte e le prospettive di sviluppo del contact tracing in Italia
Autore: Stefano Quintarelli
Incluso nell'edizione: Settembre 2020

Con riferimento all’attività di contact tracing, utile ed importante elemento di risposta all’epidemia, vanno rilevate due dimensioni. La prima è in relazione alla necessità di fermare la diffusione dei contagi

ULTIMO NUMERO
ARCHIVIO
LE RUBRICHE
COME NASCE IL CAFFÈ DIGITALE
REGISTRATI
Iscriviti alla Newsletter mensile!
Ricevi gli articoli degli analisti di The Innovation Group e resta aggiornato sui temi del mercato digitale in Italia!