ARCHIVE
La PA a portata di smartphone. Al via il Digital Italy Program 2021

Con la web conference “Rivoluzione digitale: la PA a portata di smartphone”, TIG dà avvio al Digital Italy Program 2021.

Digital Wealth Management: come cambia l’industria nell’era post Covid

Quali trend impatteranno l’industria del wealth management nel «New Normal»? Ne abbiamo parlato al Digital Wealth Management di TIG.

La necessità di promuovere lo sviluppo di un piano di sanità digitale nazionale

La pandemia da Covid-19 ha accelerato la digitalizzazione rendendo evidente il cambio di paradigma anche in sanità: ora ogni euro speso nella digitalizzazione della salute non è più considerato un costo, ma un investimento per la società.

AI, Big Data, Blockchain e reti 5G nel mondo dei trasporti: l’esperienza RFI

RFI rappresenta una rete capillare su tutto il territorio nazionale, richiedendo una grande dotazione infrastrutturale e rendendo del tutto necessaria un’infrastrutturazione digitale, oltre che una grande diffusione della sensoristica.

Big Data e innovazione data driven per una mobilità smart

Come raccogliere i Big Data e comprendere come utilizzarli al meglio? Quali saranno le esigenze per utilizzare questi dati? Quali i limiti che rendono più difficile questi progetti in grandi organizzazioni o in città che puntano a diventare delle smart city? L’esperienza di Talend.

Come costruire veicoli intelligenti: le attività di Italscania

Scania è una multinazionale di origine svedese che produce mezzi per il trasporto. Per noi “innovare” non vuol dire soltanto raccogliere dati ma soprattutto individuare il modo per sfruttarli al meglio, così da creare servizi efficienti per i clienti.

La settimana digitale – La nuova amministrazione USA

Joe Biden dichiara di voler prestare particolare attenzione all’economia digitale. Nel frattempo anche l’UE si fa avanti ed è pronta a collaborare per scrivere insieme agli USA le nuove regole della digital economy.

Imprese e ICT: luci ed ombre nonostante la spinta dovuta al Covid-19

Cresce il livello di adozione di soluzioni digitali da parte delle imprese italiane, ma l’interesse è solo verso le soluzioni che hanno permesso di affrontare in maniera adeguata la crisi pandemica e le sue conseguenze. Lo riporta l’Istat nella sua ultima indagine “Imprese e ICT”.