ARCHIVE
Mobility Analytics: quale sarà il ruolo delle piattaforme?

Flixbus è un connubio unico tra start-up tecnologica, piattaforma di e-commerce e azienda di trasporti (autobus, car sharing e treni), che grazie a un sistema di prenotazioni semplicissimo e a una rete in continua espansione, da a chi viaggia la possibilità di scoprire il mondo, con un’offerta adatta a tutte le tasche.

Le Big Tech collaborano per creare un passaporto digitale per i vaccinati al Covid-19

La fondazione Vaccination Credential Initiative (VCI), a cui vi appartengono, tra le altre, realtà come Microsoft, Salesforce e Oracle ha dichiarato che sta lavorando alla creazione di un “passaporto sanitario” che certifichi l’avvenuta vaccinazione delle persone contro il Covid-19.

Come innovare la mobilità e ripensare i servizi di trasporto dopo il Covid-19

Waze nasce da un modello innovativo in cui i fondatori hanno voluto porsi come i pionieri di una mobilità in real time, dando la possibilità a chiunque contribuisse alla creazione dell’ app stessa di rilevare informazioni in tempo reale.

Smart city loading: l’esperienza del Comune di Trento

Il fine ultimo per una città che vuole diventare “smart” deve essere quello di offrire dei servizi evoluti che permettano di migliorare la qualità della vita dei cittadini grazie alla tecnologia (la cui funzione è strumentale): in questo processo i dati assumono un ruolo centrale.

Le infrastrutture digitali a servizio della Smart City

Qualsiasi trasformazione impone dei cambiamenti strutturali. In particolare, la crisi vissuta ha condotto ad una maggiore familiarità con gli strumenti digitali ed i dispositivi mobili, inducendo imprese e cittadini a ripercorrere i comportamenti quotidiani in modalità differenti dalle precedenti.

Mobilità e 5G nelle città italiane

Il reale fattore abilitante della trasformazione digitale è l’infrastruttura che rende possibile la circolazione delle informazioni e la loro interoperabilità.

Milano data-driven: inclusione digitale, servizi ai cittadini

All’interno del Comune di Milano si è lavorato sin da subito ad un piano di trasformazione digitale caratterizzato, da un lato, dalla componente tecnologica in senso più stretto, dall’altro, da un complementare lavoro svolto sulla diffusione della cultura digitale.

L’anno che verrà: cosa ci lascia il 2020 e come impostare la ripartenza

Il 2020 è stato da molti definito «annus horribilis», rappresentando un momento di crisi e forte discontinuità rispetto al passato. Adesso la sfida è rendere l’anno che verrà un’importante occasione di rinascita del Paese. Di questi temi TIG si occuperà nel corso del 2021: scopri il nostro calendario eventi!

Font Resize
Contrasto