ARCHIVE
Attenti al Cloud: anche l’outsourcing ha il fiato corto

Giugno 2016
L’annuncio della dismissione della divisione HPES, che derivava dall’acquisizione di EDS da parte di HP nel 2008, e il merge con CSC, per una transazione di 8.5B$, segna l’ultimo episodio di una serie di grandi annunci dei mesi passati che hanno riguardato sia le due stesse compagnie (HPE è nata circa un anno fa dopo la separazione del business stampanti e pc in HP Inc. e da poco aveva abbandonato il business dei servizi public cloud, CSC aveva da poco dismesso il business dei servizi per il mercato Government) sia la vendita da parte di Dell del business dei servizi IT (che aveva acquisito la Perot Systems) a NTT sia infine il merge tra EMC e Dell stessa…

Il deficit di capitale ICT e innovazione: quello che serve per la crescita

Aprile 2016
Il più potente antidoto alla paralisi implicita nelle molte analisi incentrate su deficit, moneta e altre soluzioni di breve respiro è focalizzarsi e capire due aspetti: comprendere che la crescita economica deve generare più produttività e che il declino si combatte solo con un lavoro più produttivo.

Il futuro di Apple : non solo iPhone e nuovi prodotti ma anche servizi

Marzo 2016
Apple ha annunciando i risultati finanziari del trimestre pari a 18.4 B$; la notizia che però ha maggiormente colpito è stata la previsione di un calo delle vendite dell’iPhone, calo che alcuni analisti prevedono addirittura pari al 10% nel 2016.

L’innovazione digitale al centro della trasformazione del business delle aziende e del Paese.

Febbraio 2016
La trasformazione digitale costituisce il principale driver dei nuovi investimenti nelle tecnologie cloud, mobile, analytics e big data anche nelle aziende italiane

Cyber Risk Management Italia v1.0

Questo studio si basa sui risultati della survey “Cyber Risk Management Survey 2015”, un sondaggio composto da 36 domande, rivolta ad un campione di 52 aziende italiane medio- grandi (con oltre 200 addetti) dei diversi settori di mercato.

Un auspicio per il 2016: ci sarà svolta per la crescita del digitale?

Gennaio 2016
Il 2015 chiuderà con una crescita del PIL di 0.7-0,8% sul 2014: ciò indica un cambio di segno che dovrà essere seguito da un 2016 con una crescita almeno doppia

Il 2015 e l’industria digitale: capire la velocità del cambiamento

Gennaio 2016
E’ usuale alla fine dell’anno guardare a quanto è accaduto negli ultimi 12 mesi e cercare di individuare gli avvenimenti più significativi, in particolare nell’industria del digitale.

La guerra del cloud è in corso, alcuni stanno vincendo, ma chi vincerà?

Dicembre 2015
La guerra del cloud è nel pieno del suo svolgimento. Il cloud computing ormai è al centro delle strategie di crescita e competitive dei principali giocatori dell’industria ICT, non solo di quelli che hanno sposato il cloud…