I Senior Executive e il Board delle aziende sono sempre più preoccupati sugli aspetti legati all’Information Security, come conseguenza dei mega trend della Mobility, del Cloud computing e delle diffusione di nuove forme di attacco più sofisticate e con target sempre più precisi. Non solo gli attacchi, sono le stesse reti di oggi a cambiare – dal momento che il network si estende oltre i muri dei data center, degli endpoint, degli ambienti virtuali, mobile e cloud. Le reti e in loro apparati sono in costante evoluzione e comprendono nuovi vettori di attacco come device mobile, applicazioni web e mobile, hypervisor, social media, web browser, home computer e persino veicoli. La stessa Internet of Everything (IoE) sta creando opportunità e rischi senza precedenti, via via che crescono in modo esponenziale le connessioni tra persone, processi, dati e cose. La libertà dei nuovi modelli lavorativi “anywhere, anytime”, con qualsiasi device, accresce enormemente la produttività e la soddisfazione dei dipendenti , ma nel contempo rende le organizzazioni più vulnerabili agli attacchi. Gli Advanced targeted attacks mettono in pericolo la preziosa Intellectual Property delle aziende, informazioni di valore sui client, lo stesso valore dell’azienda, i segreti di stato. Per proteggere veramente gli asset di valore, le organizzazioni devono fare i conti con la realtà degli ambienti di rete e dei device attuali e cominciare a difenderli – comprendendo con quali modalità avvengono gli attacchi e come fare per superare le capacità degli attaccanti e proteggere l’infrastruttura. Secondo Cisco l’approccio alla Cybersecurity delle aziende deve essere centrato sulle minacce, ossia volto a rispondere immediatamente alle minacce piuttosto che a fissare procedure e controlli. Deve poter riguardare tutti i possibili vettori di attacco, adattarsi rapidamente e apprendere dai nuovi metodi di attacco, implementare questa intelligenza direttamente nell’infrastruttura dopo ogni attacco. Inoltre deve fornire una protezione completa lungo tutta l’estensione della rete – prima, durante e dopo un attacco. Per rispondere a queste esigenze, Cisco mette a disposizione il più ampio set di prodotti e servizi di sicurezza lungo tutto l’insieme dei vettori di attacco, aiutando così le aziende a superare le sfide poste oggi dalla cybersecurity, potendo quindi sfruttare business model innovativi grazie a una protezione più efficace – in ogni momento, sempre. Via via che la cybersecurity diventa un rischio strategico, aumenta l’interesse delle aziende ad avere un approccio più maturo nell’operatività legata alla security, supportando una visione olistica dei rischi nell’organizzazione e puntando a migliorare di continuo i processi per avere maggiore visibilità, apprendere di più e adattarsi con velocità. Cisco ha sviluppato un modello operativo per aiutare le aziende in questo percorso. Cisco fornisce un’Intelligent Cybersecurity per affrontare situazioni reali, grazie ad uno dei più ampi portafogli di soluzioni dell’industria per una totale Advanced threat protection, che sia integrata, pervasiva, continuativa e aperta. Tramite un approccio alla sicurezza threat-centric e tradotto in attività operative, Cisco permette di ridurre la complessità e frammentazione della cybersecurity, tramite vantaggi come la visibilità, il controllo costante, un’advanced threat protection attraverso il continuum degli attacchi – prima, durante, dopo un attacco. Per ulteriori informazioni chiamare il numero verde Cisco: 800 787 854 www.cisco.com/web/IT/products/security