Direttore ICT, RAI

Laureato con Lode in Fisica Teorica presso l’Università di Torino, inizialmente si occupa di “Cromodinamica Quantistica”, in collaborazione con l’ Indiana University (USA), e di ricerca applicata ai semiconduttori per una multinazionale americana.
In seguito viene assunto in RAI, presso la Direzione ICT, come analista programmatore, divenendo nel 2008 Dirigente responsabile della Pianificazione, Politiche e Integrazione Contesti del dipartimento ICT.
Nel 2013 viene nominato Direttore della Direzione ICT.
Conoscitore di processi e sistemi a supporto delle aziende radiotelevisive, negli ultimi anni ha contribuito ad indirizzare varie iniziative a sostegno della transizione da TV Broadcaster a moderna Media Company. Il fenomeno della digitalizzazione e della convergenza sta infatti trasformando il ruolo dell’ ICT; storicamente supporto dei processi gestionali-amministrativi, recentemente dei processi core-business, oggi parte integrante dei nuovi prodotti multipiattaforma e crossmediali. Mantiene normali relazioni con i principali broadcasters pubblici e privati.
Nel 2010 ha contribuito ad avviare il Master in “IT Governance” presso la Scuola di Amministrazione Aziendale di Torino e oggi fa parte dell’Advisory Board.
Dal 2011 rappresenta Rai presso l’ Unione Industriali di Torino.
Dal 2014 fa parte dello Steering Committee (Cultura e Competenze Digitali) in ambito Confindustria Digitale.
Quest’anno farà parte della giuria del Digital 360 Award, il Premio Italiano per le Soluzioni Digitali Innovative.