Digital Italy Program 2020   

#lavisionedeileader

 

L’ECOSISTEMA 5G, IL CLOUD E LE INFRASTRUTTURE TLC: DALL’EMERGENZA AL SOSTEGNO DELLA RIPARTENZA

Web Conference, 20 Luglio 2020

 

Nel momento in cui il nostro Paese ha rischiato il collasso, la Rete ha tenuto. Nonostante incrementi del 30% del traffico su rete fissa e del 70% su quella mobile, la crescita vertiginosa del cloud e delle applicazioni di collaboration – concentrate in un paio di mesi – le infrastrutture hanno retto. Molte imprese e organizzazioni hanno fatto salti concettuali importanti.

Tuttavia, la drammatica situazione di emergenza che abbiamo attraversato ha reso evidente a tutti che non si può ritardare ulteriormente la chiusura del Digital Divide che affligge ampie zone del nostro Paese. Come se ne esce? Attraverso quali investimenti in infrastrutture strategiche? E con quale modello, architetturale e di business?

Si tratta di passare dalla gestione dell’emergenza al sostegno della ripartenza, consolidando molti dei cambiamenti accelerati dal periodo del virus.

Digitalizzazione, trasformazione digitale e, in prospettiva, il 5G stanno trasformando il panorama dell’industria delle telecomunicazioni e determinando l’emergere di un nuovo “telecom ecosystem”:

  • Molti dei cambiamenti introdotti con la diffusione dello smart working sono destinati a consolidarsi
  • Le richieste dei data center continuano ad aumentare con un focus crescente sull’edge computing per far fronte alla proliferazione delle devices IoT
  • Assistiamo a un rapido spostamento verso l’on demand e nuovi modelli di business basati sulle piattaforme
  • L’evoluzione del 5G e le interrelazioni fra fisso, mobile, data center e contenuti avranno un grande impatto sul settore, abilitando un numero sempre maggiore di soluzioni intelligenti e connesse a beneficio di cittadini e imprese

Oggi le imprese hanno quindi una forte aspettativa di una disponibilità continua e pervasiva dei dati e dei servizi. Come cambia il modo di fare impresa grazie a queste nuove tecnologie? Come rendere più fluida l’infrastruttura IT?

E in che modo le applicazioni del 5G, una volta uscite dalla fase sperimentale, cambieranno il volto e la stessa organizzazione interna delle Città?

Infine, le reti ad alta velocità devono essere progettate secondo la logica “Security by design” e rispondere a criteri di sicurezza per soddisfare le odierne esigenze di business. Come è possibile garantire il più elevato tasso di sicurezza, da una parte nelle reti geografiche, dall’altra nei sistemi informatici del cloud?