ARCHIVIO
IBM conclude il deal per l’acquisizione di Red Hat: sarà il catalizzatore della crescita o il canto del cigno?

Ieri è arrivata la conclusione del deal e Red Hat è passata definitivamente nelle mani di IBM (per 34 miliardi di dollari). È la più importante acquisizione di IBM, forse decisiva nel ridisegnare gli equilibri del mercato del cloud, e in particolare del multi-cloud con l’obbiettivo per IBM di diventare il primo provider nel mercato dell’hybrid cloud.

IBM conclude il deal per l’acquisizione di Red Hat: sarà il catalizzatore della crescita o il canto del cigno?

E’ arrivata la conclusione del deal e Red Hat è passata definitivamente nelle mani di IBM (per 34 miliardi di dollari). È la più importante acquisizione di IBM, forse decisiva nel ridisegnare gli equilibri del mercato del cloud, e in particolare del multi-cloud

Cloud alla grande, spinta su soluzioni hybrid e multi: ma le aziende sanno come muoversi?

Aumenta ininterrottamente il giro di affari legato al Cloud: le decisioni aziendali adesso non riguardano più l’adozione o meno della “nuvola”, data per certa, quanto piuttosto le strategie da attuare per sfruttarne al meglio il potenziale. Se ne parlerà al Digital Infrastructure Summit, un evento promosso da The Innovation Group che avrà luogo il prossimo 27 marzo.

Blockchain: tecnologia sopravvalutata o reale opportunità?

Aumentano le aziende che considerano la blockchain il nuovo paradigma destinato a ridisegnare il sistema economico: sarà all’ altezza delle aspettative?

I risultati del quarto trimestre di IBM – Sistemi e consulenza in crescita: e il cloud computing?

Febbraio 2018
Lo scorso 18 gennaio IBM ha presentato i risultati del quarto trimestre del 2017, con una panoramica complessiva della performance in chiusura di anno. Per un valore complessivo di 22,5 miliardi di dollari, i ricavi del quarto trimestre sono cresciuti dell’1% rispetto allo stesso periodo nel 2016