ARCHIVIO
CNIL-Google: ovvero sull’importanza dell’informativa agli interessati

Come noto la CNIL (Commission nationale de l’informatique et des libertés) ha comminato una sanzione di 50 milioni di euro a Google che applica, per la prima volta, i limiti e le modalità previste dal GDPR per la violazione di articoli relativi a adempimenti fondamentali come quelli del consenso e di una corretta e trasparente informazione nei confronti degli interessati.

GDPR: parliamo di sanzioni

La normativa a protezione dei dati personali, GDPR, individua specifici requirements (obblighi) a carico sia del Titolare del Trattamento che del Responsabile del Trattamento. Quali sono le conseguenze legate alla violazione di tali obblighi?

WHOIS e GDPR: la soluzione di adeguamento dell’ICANN e le sue ricadute pratiche

Con l’applicabilità del GDPR, l’ICANN (Internet Corporation for Assigned Names and Numbers, l’ente internazionale che ha anche il compito di coordinare il sistema dei nomi a dominio) si è trovata a dover gestire con rinnovata urgenza la questione della compatibilità dell’WHOIS con la normativa sulla protezione dei dati personali.

Banking Summit 2018: Back To The Future

Il 2018 sarà l’anno decisivo per il settore bancario italiano che si troverà ad affrontare nuove sfide e a prendere decisioni “determinanti”. Quali le strategie migliori da adottare? L’edizione 2018 del Banking Summit ha proposto un confronto con autorevoli testimonianze su questi temi.

Il dato personale tra ‘vecchia’ e ‘nuova’ normativa

La Corte di Cassazione ha offerto uno spunto interessante sulla definizione di ‘dato personale’, sull’ampiezza di tale concetto e sulle implicazioni pratiche che esso comporta.