Oracle Cloud offre una suite completa di applicazioni integrate (in modalità SaaS, “Software as a Service”) per Vendite, Servizi, Marketing, Human Resources, Finance, Supply Chain e Manufacturing, oltre a servizi di piattaforma (PaaS) e di Infrastruttura (IaaS) di seconda generazione, altamente automatizzati e sicuri, tra cui anche l’Oracle Autonomous Database.

Si tratta di servizi basati al 100% su standard di settore che vanno a integrarsi in una piattaforma completa che consente di migrare sul Cloud Oracle anche le applicazioni enterprise presenti on-premise nei Data Center delle aziende o di sfruttare soluzioni ibride e multi-cloud al meglio.

Presente in oltre 175 paesi nel mondo, con circa 135.000 dipendenti e un fatturato pari a 40 miliardi di dollari nell’anno fiscale 2019 chiuso il 31 maggio, Oracle è nata nel 1977 da un’intuizione di Larry Ellison: partita dalle tecnologie di data management (“database”), per cui è tuttora leader indiscussa nei numerosi report di analisti di mercato e terze parti, Oracle alimenta la propria capacità di innovazione investendo costantemente in Ricerca e Sviluppo (oltre 40 miliardi di dollari dal 2004 a oggi), area in cui operano attualmente 38.000 sviluppatori e tecnologi. Sono invece 19.000 gli esperti in consulenza e 14.000 le risorse impiegate per i servizi di supporto al cliente.

 

Per avere un punto di vista italiano: https://blogs.oracle.com/Il-Blog-di-Oracle/

Per seguire Oracle Italia su Twitter: http://twitter.com/OracleItalia

Per seguire Oracle Italia sy YouTube: http://www.youtube.com/user/OracleItalia