NEWSLETTER - IL CAFFE' DIGITALE
Il mercato ICT in Italia: come rappresentare il futuro?

N.  Dicembre 2017
        

a cura di Camilla Bellini 
Senior Analyst, The Innovation Group

 

Come ben saprà chi ormai ci segue con costanza, The Innovation Group monitora da anni il mercato ICT e digitale nel suo complesso e ne mette in evidenza i trend specifici e le dinamiche trasformative in atto. È proprio con questa logica che qualche anno fa (era il 2013) abbiamo deciso di rivedere per la prima volta la tradizionale tassonomia del mercato ICT, composto da hardware, software e servizi, per adottare un modello rappresentativo del mercato che meglio si avvicinasse a quel modello di ICT a due velocità che cominciava a caratterizzare le aziende e i settori in tutto il mondo: abbiamo quindi deciso di definire un “nuovo” mercato, che abbiamo chiamato NDT (dall’inglese New Digital Technologies), che raccoglieva e metteva in evidenza all’interno del mercato ICT nel suo complesso le componenti più di frontiera nei processi di trasformazione digitale delle imprese, come ad esempio il cloud, gli analytics, la mobility e la social collaboration. A queste voci negli anni siamo andati poi ad aggiungere altri mercati, sempre più rilevanti, come l’internet of thing e le tecnologie di machine learning.

D’altra parte, nel corso dell’anno che si sta chiudendo il team di ricerca di TIG abbiamo cominciato a discutere, a volte anche animatamente, sull’attuale rappresentatività di questo modello dicotomico, tra vecchio e nuovo, che stavamo proiettando in una logica previsionale per i prossimi anni. Quello che in realtà stava cominciando a diventare evidente era che la distinzione tra vecchio e nuovo cominciava a perdere di incisività nel raffigurare l’andamento del mercato, e al contrario bisognava sviluppare un nuovo modello in grado di cogliere le sfide e le dinamiche di mercato per i prossimi anni. Ha ancora senso parlare di hardware, software e servizi, quando il paradigma del cloud abbatte le barriere tra queste categorie? E come cambiano gli scenari competitivi in questo nuovo contesto?

Queste sono alcune delle novità a cui stiamo lavorando e di cui a breve vi proporremo la nostra risposta: Stay tuned!

 

Il mercato ICT in Italia secondo The Innovation Group

 

Fonte: The Innovation Group, Novembre 2017

 

Per il 2017, il mercato italiano dell’Information & Comunication Technology è stimato da The Innovation Group pari a 55,1 miliardi di Euro, con un tasso di crescita del 2,4% rispetto all’anno precedente. In particolare, cresce sia il mercato IT (+3,8%) sia il mercato delle TLC (+1,6%): da un lato, infatti, il mercato dell’Information Technology – stimato nel 2017 pari a 20,9 miliardi di euro – è trainato dalla crescita delle componenti più innovative, dal cloud computing (circa 1,8 miliardi, +16,4% rispetto al 2016) alle soluzioni di Business Intelligence e Business Analytics (pari a 779 milioni, +9,6%); dall’altro, il mercato TLC – pari a 34,2 miliardi – cresce in particolare sulla spinta degli investimenti nelle reti NGA, che compensano ampiamente il calo nella spesa per servizi voce e dati (fissi e mobili).

 

Categorie
FOCUS CYBER
IL CAFFÈ DIGITALE - ARCHIVIO
@TIG_italia