NEWSLETTER - IL CAFFE' DIGITALE
Con l’innovazione cresce il mercato dei contenuti digitali

A cura di Camilla Bellini, Senior Analyst, The Innovation Group

Per il 2016 il mercato dei contenuti digitali è stimato pari a 11,6 miliardi, con un tasso di crescita rispetto al 2015 del 2,6%. In particolare, sul totale del mercato hanno un peso significativo il mercato del gaming, della pubblicità digitale e dei contenuti video/ TV (PayTV, IPTV, contenuti OTT, ecc.), mentre l’editoria digitale e la musica digitale svolgono un ruolo minoritario sul totale del mercato (3,3% sul totale del mercato).

Il mercato del gaming è stimato per il 2016 pari a 2,4 miliardi di euro, con una crescita y-o-y del +4,0%: il 38% del mercato è dato dall’online gaming, il 28% dall’online gaming, il 25% dal software per il gaming e il restante 9% dal mobile gaming. Nel complesso, questo mercato registra trend positivi in tutte le sue componenti, dimostrando inoltre di essere in grado di evolvere e di svilupparsi seguendo l’innovazione tecnologica. A questo riguardo, future sfide per il settore riguarderanno la realtà aumentata e lo streaming.

Per quanto riguarda il mercato della pubblicità digitale, questo è stimato per il 2016 pari a 5,7 miliardi, con un tasso di crescita del 2,0% rispetto al 2015. In particolare, questo trend è trainato dal video advertising online e dagli Ad su social network, con gran parte del mercato complessivo della pubblicità online attribuibile a player internazionali quali Google e Facebook.

Il mercato dei contenuti video e TV è invece stimato pari a 3,2 miliardi di Euro, con un tasso di crescita rispetto al 2015 del 1,8%. Questo mercato è in particolare guidato dalla componente di PayTV, benchè oggi i contenuti OTT comincino a diffondersi anche in Italia, sia con l’ingresso di nuovi player (Netflix tra tutti) o con la differenziazione della propria offerta da parte di alcuni player tradizionali (ad esempio Sky con Sky Online).

A differenza dei mercati appena citati, il mercato dell’editoria appare invece sostanzialmente stabile, anche a fronte del mancato rinnovamento del mercato degli ebook, in cui sostanzialmente non si sono registrati recentemente trend innovativi né in termini di tecnologia nè di modelli distributivi. Anche la componente relativa a giornali e riviste online appare sostanzialmente stabile.

 

ImgN&MOtt

Categorie
FOCUS CYBER
IL CAFFÈ DIGITALE - ARCHIVIO
@TIG_italia