NEWSLETTER - IL CAFFE' DIGITALE
La guerra del cloud è in corso, alcuni stanno vincendo, ma chi vincerà?

ViolaA cura di Ezio ViolaManaging Director, The Innovation Group

La guerra del cloud è nel pieno del suo svolgimento. Il cloud computing ormai è al centro delle strategie di crescita e competitive dei principali giocatori dell’industria ICT, non solo di quelli che hanno sposato il cloud dalla nascita come Amazon, Salesforce, Google ma anche Microsoft, IBM, Oracle e HP. Se si considerano, ad esempio, i recenti risultati trimestrali di Amazon e Microsoft il cloud è ormai alla base anche del loro successo finanziario: per Amazon il business legato ad AWS ha superato i 2B$, con marginalità molto superiore a quelle dell’ ecommerce, per Microsoft la divisione Intelligent Cloud è quella cresciuta di più e ha compensato il business decrescente della divisone PC tradizionale.

D’altro canto si è visto, da un lato, che per IBM la crescita del business legato al cloud non è stata sufficiente a compensare il calo generalizzato del ricavi in tutte le altre aree e anche, dall’altro, il recente abbandono del business legato ai servizi di public cloud da parte di HP.

Questa istantanea mostra come per alcuni dei player ICT il proprio riposizionamento, ponendo al centro il cloud, è molto più faticoso perché richiede un cambiamento strategico del modello di business e un cambiamento di identità sul mercato. Per quanto riguarda il modello di business la sfida più grande è la progressiva “commoditizzazione” del business del public cloud: per chi vuole competere e vincere questo significa volumi, grandi economie di scala e investimenti non solo in infrastrutture digitali (i grandi data center, le tecnologie, l’energia etc.) ma anche nella creazione di nuovi ecosistemi, con sviluppatori, partner e clienti, senza compromettere e cannibalizzare i business tradizionali. Inoltre il cambiamento d’identità per alcuni grandi player ICT tradizionali non significa solo cambiare la percezione del brand e ridisegnare l’offerta ma anche un forte cambiamento delle competenze interne e delle modalità di relazionarsi con i clienti e i nuovi ecosistemi. Questo processo di trasformazione richiede tempo.

La guerra del cloud non è terminata ma non sarà lunga e i first mover sono avvantaggiati. I player globali saranno sicuramente pochi, ma il cloud computing è un centro di gravità che può avere costellazioni diversificate con stelle e pianeti.

Categorie
FOCUS CYBER
IL CAFFÈ DIGITALE - ARCHIVIO
@TIG_italia