NEWSLETTER - IL CAFFE' DIGITALE
Innovazione nei Tessuti Tecnici

A cura di Vincenzo D’Appollonio, Partner, The Innovation Group

Tra le aziende che ho modo di seguire, quella che mi ha più colpito per l’idea innovativa di prodotto è senz’altro RespectLife, una start-up di Pavia che nasce nel 2015 dall’idea di trovare un nuovo tessuto, che potesse rispondere alle specifiche necessità del mondo sanitario per creare lenzuoli e camici: un tessuto esente da contaminazioni batteriche, facilmente lavabile, resistente, traspirante, morbido e possibilmente anche ecologico.

Dopo varie ricerche ed esperimenti portati avanti con ricercatori dell’Università di Pavia, RespectLife ha scoperto che il propilene, una fibra tecnica progettata per fornire prestazioni non raggiungibili dalle fibre tessili tradizionali, offriva le caratteristiche richieste.
Il polipropilene è anche utilizzato per interventi chirurgici per essere inserito stabilmente all’interno del corpo umano.

L’idea imprenditoriale è stata sviluppata da due dei tre soci, Cristina Sabbadini e Mirella Civardi, che hanno trasformato la loro esperienza professionale in Innovazione applicata. Mirella ha studiato le esigenze particolari del sistema ospedaliero in termini di utilizzo di lenzuola, divise, abbigliamento adatto a portatori di patologie, ed ha indicato nel polipropilene la base per ottenere il filato, ed il tessuto che rispondesse in pieno alle necessità specifiche del mondo ospedaliero. Cristina ha lavorato nel mondo del tessile per 10 anni, la sua esperienza le ha consentito di capire come trattare il filato di polipropilene, in modo che il tessuto ottenuto rispondesse alle caratteristiche specifiche richieste, in modo particolare si è lavorato per ridurre l’elasticità e creare un tessuto con caratteristiche di morbidezza e leggerezza simile alle fibre naturali.

I valori distintivi di RespectLife possono essere così riassunti: realizzare un prodotto italiano di altissima qualità, proveniente da filiera controllata e certificata, con una attenzione particolare all’ecosostenibilità; ricerca continua per migliorare il prodotto e i suoi utilizzi, già oggi vengono utilizzate tecnologie innovative per il taglio del tessuto (hanno depositato un brevetto per tagliare a drittofilo) e sono in fase di studio tecniche innovative per il confezionamento laser per sostituire cuciture e fili e rendere superflue le rifilature.

Le caratteristiche uniche e distintive di questo tessuto ‘intelligente’ che deriva dal trattamento del propilene sono: l’alto valore di permeabilità che assicura il rapido trasferimento dell’umidità attraverso il tessuto e quindi la massima traspirazione; è leggero, ha il peso specifico più basso tra le fibre tessili; è coprente; riduce la proliferazione di batteri e la formazione di cattivi odori; l’utilizzo di tecnologie laser per il taglio permette il confezionamento di teli senza cuciture; riduce (rispetto agli altri tessuti) la quantità di liquido che resta a contatto della pelle per il basso valore del coefficiente di assorbimento dei liquidi, proteggendo dal caldo e creando sulla pelle un effetto freschezza.

Il tessuto così realizzato da RespectLife è batteriostatico, antiacaro, anallergico, resistente a muffe e a tarme, antistatico e resistente alle macchie; si presta dunque a molteplici utilizzi per diversi mercati: ospedaliero, alberghiero, food and catering, abbigliamento, forniture per settore navale. Un particolare interesse si sta sviluppando nel mondo Arabo,
per abbigliamento civile e rituale.

RespectLife è l’esempio di come Esperienza, Creatività e Determinazione possano trasformare un’Idea in un Prodotto finito, generando Innovazione e sviluppando il Business.

Categorie
FOCUS CYBER
IL CAFFÈ DIGITALE - ARCHIVIO
@TIG_italia
Font Resize
Contrasto