L’avvento del CLOUD COMPUTING ha trasformato l’IT service delivery mettendo a disposizione delle aziende livelli superiori di flessibilità e agilità. A questo si aggiunge oggi l’opportunità di dotare i datacenter on-premises di infrastrutture IPERCONVERGENTI per ottimizzare e semplificare le attività mantenendo la tecnologia e i dati in-house, in modo da rispondere a requisiti normativi più stringenti.

Il nuovo trend del MULTI-CLOUD rappresenta un ulteriore passaggio verso infrastrutture con cloud pubblico e privato più mature, in grado di rispondere a tutti i diversi Business Need dell’azienda, orchestrando le diverse scelte per ogni singolo workload, riducendo i rischi di “lock-in” e di disservizio legati alla scelta di un solo provider. Una scelta Multi-cloud, che combini operatività on-premises con servizi e applicazioni online presso molteplici cloud provider, permette al business di cogliere le migliori opportunità da ciascuna piattaforma e posiziona l’IT come driver di innovazione e differenziazione. L’adozione di un ambiente IT Multi-cloud implica però anche un ripensamento del modello di cloud management e dei relativi strumenti di gestione, per mantenere il controllo su cloud privati, pubblici e ibridi.

Durante il webinar “La nuova era del Multi Cloud“, organizzato da Exclusive Networks e Nutanix in collaborazione con The Innovation Group il 24 gennaio 2019, parleremo insieme a Roberto La Verde, Technical Director & CTO, Exclusive Networks Italia e Christian Turcati, System Engineer Manager, Nutanix Italia di:

  • Come risolvere gli odierni problemi di ottimizzazione del Datacenter
  • Ridurre i tempi, semplificare le attività e concentrarsi sul business
  • Quali sono i benefici di una strategia Multi-cloud: dall’automazione al controllo dei costi
  • Realizzare infrastrutture convergenti e Future Ready più scalabili e performanti.

A conclusione del Webinar, durante una sessione interattiva di domande e risposte, i partecipanti potranno approfondire i temi presentati sulla base delle proprie esperienze e necessità.

ISCRIVITI  QUI