Per una visione complessiva e integrata di Business Analytics e Content Management

Con “Analytics 2012” The Innovation Group propone di affrontare per la prima volta in modo integrato questi due grandi temi strategici. La competitività delle aziende e delle organizzazioni si giocherà infatti sempre più non solo sulla gestione efficiente dei processi operativi transazionali ma sulla capacità di gestire in modo nuovo e integrato i processi information e content intensive.

La rivoluzione dei Big Data esplosi con l’utilizzo sempre più esteso dei social network e con la diffusione delle tecnologie dell’IoT (Internet of Things) permette per la prima volta alle aziende una visione strategica ed integrata delle potenzialità della Business Analytics applicabile ai dati strutturati con quelle della Content Analytics applicata alla gestione dei contenuti non strutturati, dalla Gestione dei Documenti, sia interni che esterni alle organizzazioni, ai contenuti digitali provenienti dalla rete.

Immagine Analytics
Dati Vivi e Dati Storici

Il futuro delle applicazioni di Analytics sarà quindi sempre di più integrazione e fusione di Business & Content Analytics; il che significa la possibilità di ricercare, analizzare dati, informazioni e contenuti non solo storici e del passato ma anche vivi, generati in real time dentro e fuori l’azienda. Inoltre le tecnologie di BA permettono anche le tecniche di visualizzazione avanzate che facilitano l’iniezione di intelligenza e conoscenza predittiva nei processi decisionali ed operativi attraverso interazioni e feedback in real time con gli eventi.

Rivoluzione del Mobile e disintermediazione degli ecosistemi tradizionali

Parallelamente le nuove analytics application sviluppano e alimentano anche il processo di consumerizzazione della business intelligence e di democratizzazione dei dati e dei contenuti aziendali che sono resi disponibili e diffusi più facilmente attraverso l’utilizzo dei device mobili e dei servizi cloud in azienda.

Il che apre la strada, all’interno delle Aziende alla progressiva disintermediazione del Middle Management che si occupava di elaborare i dati per preparare i processi decisionali dell’Alta Direzione; e al di fuori di esse a una radicale trasformazione del tradizionale ecosistema delle Ricerche di mercato.