NEWSLETTER - IL CAFFE' DIGITALE
Efficientamento e riqualificazione dei Processi di Produzione

A cura di Vincenzo D’Appollonio, Partner, The Innovation Group

Un progetto molto interessante che abbiamo condotto presso una delle Aziende nostre Clienti aveva come obiettivo l’efficientamento e la riqualificazione dei propri Processi Operativi di Produzione.

Questo è il ‘caso’: l’azienda è una Carrozzeria del Pavese che in più di 50 anni di esperienza si è altamente specializzata nell’effettuare una riparazione completa su qualsiasi veicolo pesante (dalle parti elettriche, alle parti telaistiche e meccaniche) senza ausilio esterno, con ricondizionamento della cabina e del mezzo incidentato ‘come nuovo’; l’Azienda, con i suoi dieci dipendenti, è in grado di riparare ‘qualsiasi’ veicolo pesante (industriale, commerciale, speciale, agricolo), con un percorso in sequenza del ‘mezzo incidentato’ attraverso i vari ‘capannoni’ di intervento: montaggio, sabbiatura, verniciatura e carpenteria.

Per ridurre il tempo di giacenza degli automezzi al minimo, sono stati predisposti impianti che riescono ad ospitare e trattare contemporaneamente ben otto autocarri. Una minuziosa preparazione (sabbiatura, lisciatura, stuccatura) precede la verniciatura – sempre eseguita con i migliori prodotti – in modo da garantire alle superfici trattate il massimo grado di finitura, e quindi, di resistenza e durata. Una citazione a sé merita il reparto di raddrizzatura dotato di banco dima per raddrizzatura cabine, di un banco raddrizzatura telai (JOSAM) con sistema di misurazione computerizzato e al laser, due carroponte e una pressa piegatrice.

Negli ultimi anni, però, il Mercato del cosiddetto ‘Veicolo Pesante Gravemente Incidentato’ è notevolmente diminuito, per una serie di fattori: disponibilità di una flotta ‘sovrabbondante’ di veicoli pesanti da parte delle grosse Società di Autotrasporti, rispetto all’attuale domanda in calo, per cui, quando si verifica un grave danneggiamento di uno dei mezzi pesanti, c’è più convenienza da parte loro ad assegnare all’autista un altro veicolo ‘fermo’, invece di riparare il mezzo danneggiato; le Assicurazioni penalizzano le riparazioni; ci sono proposte vantaggiose di ‘leasing’ per il nuovo; esiste un mercato di ‘Cabine ricondizionate’ low-cost proposte dai ’Demolitori’: per queste ragioni la nostra Azienda ha sofferto un calo significativo del fatturato.

Attraverso il nostro Progetto di Consulenza operativa, l’Azienda ha riqualificato i processi interni di produzione/riparazione, rendendo modulare e indipendente il funzionamento dei reparti aziendali specifici, trasformandoli in efficienti Centri Autonomi di Erogazione di Servizi, ognuno accessibile singolarmente e direttamente dai Clienti: (S)Montaggio, Raddrizzatura e allineamento assali, Verniciatura, Carpenteria, riparazioni e ricondizionamento interni. La struttura dei costi complessiva e dei singoli reparti è stata dunque ridefinita, nell’ottica di un loro funzionamento indipendente.

Abbiamo introdotto un nuovo servizio di assistenza rapida “on the road” in Italia per trasportatori italiani rilocati all’estero e stranieri. E’ stata condotta una analisi del mercato Nord Italia con l’identificazione e stima potenziale di business di Utilizzatori di grandi parchi automezzi, Utilizzatori di mezzi meccanici, Autolinee, Gestioni logistica commerciale, Corrieri, con l’obiettivo di identificare nuovi mercati/nuovi clienti. Abbiamo sviluppato una struttura specifica di marketing e vendita per una promozione proattiva del nuovo portafoglio servizi sul mercato nuovo e tradizionale, spostando il focus della comunicazione da “riparazioni dopo grave incidente” a “servizi di supporto, manutenzione e ricondizionamento di veicoli industriali”.

La nostra Azienda, che ha ricominciato a crescere, è testimonianza concreta di Innovazione applicata, a tutto tondo, a Organizzazione, Processo Produttivo, Mercato e Tecnologia.

Categorie
FOCUS CYBER
IL CAFFÈ DIGITALE - ARCHIVIO
@TIG_italia
Font Resize
Contrasto